SCUOLA DI CUCINA Lorenzo de’ Medici

Con Cucina Lorenzo de’ Medici, la prima scuola di cucina del Mercato Centrale di Torino, l’Istituto Lorenzo de’ Medici ha deciso di offrire a tutti gli appassionati del cibo e della sua preparazione una nuova, coinvolgente e innovativa esperienza. Tramite corsi originali ed esclusivi, offerti a stretto contatto con veri e propri artigiani del gusto, la Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici di Torino – grazie anche ad uno scenario poliedrico e particolare come quello di Porta Palazzo –  si pone l’obiettivo di diventare il cuore pulsante di un grande progetto, nato con lo scopo di far conoscere e amare il buon cibo.

E’ grazie alle materie prime e ai loro produttori – ovvero gli artigiani del Mercato Centrale di Torino, presenti costantemente all’interno dei corsi di cucina – che gli allievi della Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici di Torino hanno modo di apprendere i procedimenti, l’attenzione per la qualità di ogni singolo ingrediente utilizzato, fino ad arrivare a conoscere il prodotto più sano e genuino nella sua totalità. Durante i corsi di cucina, oltre alla pratica, viene trasmesso anche l’amore per l’essenza del cibo, l’importanza della qualità assoluta degli ingredienti utilizzati, la loro origine e le loro proprietà nutritive, andando così a creare un legame tra cibo e singolo individuo.

CHE COSA CI DISTINGUE

Il punto cardine di tutta l’offerta formativa della scuola di cucina di Torino è di insegnare, oltre alle nozioni tecniche e delle abilità manuali nella preparazione dei piatti, un modo di essere e di vivere che valorizzi soprattutto i rapporti umani.

 

Per poter raggiungere questo risultato è indispensabile avere in primis una consapevolezza alimentare che, il più delle volte, viene data erroneamente per scontata. Ciò significa principalmente imparare ad amare e assaporare nel profondo i cibi, apprenderne le proprietà salutari e i loro effetti sul metabolismo, scoprire quello che c’è alla radice del prodotto, la sua storia, la sua tradizione e il procedimento seguito per ottenerlo.

 

Il contesto del Mercato Centrale di Torino regala la grande possibilità di iniziare il percorso didattico a diretto contatto sia con la materia prima che con i suoi produttori, i quali collaborano – in maniera diretta e presente – nell’insegnamento del “come” fare la spesa e riconoscere il genere d’acquisto migliore. Si apprende così ad affinare i propri sensi, inoltre attraverso i rapporti che si instaurano tra produttore e consumatore -finalmente messi l’uno di fronte all’altro- è possibile scoprire, tramite una comunicazione costruttiva e concreta, i valori, le tradizioni e la storia italiana e regionale.

 

Seguire un corso della Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici di Torino non significa solamente imparare il “come realizzare” una ricetta, ma permette di capire “cosa c’è realmente dietro” al piatto preparato, comprendendo fino in fondo la cultura mediterranea che lo caratterizza ed il suo bagaglio di saperi e sapori tramandati, come si suol dire, “di padre in figlio”.

 

L’obiettivo finale della scuola di cucina, mediante la stimolazione della curiosità dell’allievo, è quello di spingere a vivere e superare le proprie aspettative, culinarie e perché no, anche umane.

LdM_logo_Nero_tif

Da più di 45 anni l’Istituto Lorenzo de’ Medici si propone di promuovere e diffondere la cultura italiana nel mondo. Nato tra le prime scuole di lingua e cultura italiana a Firenze, l’istituto ha sperimentato per primo in città una didattica nella quale fosse molto forte il connubio tra linguaarte e cucina, per scoprire nel modo più immediato e indimenticabile l’essenza della cultura italiana.

 

Dal 1973 l’Istituto Lorenzo de’ Medici ha sviluppato la propria offerta formativa su 39 aree tematiche e in più di 600 corsi, ed arriva ad accogliere ogni anno oltre 3000 studenti nei suoi 3 campus di Firenze, Roma e Tuscania.